Covid-19: Condizioni di Gara
e Regole Locali aggiuntive

Avatar by

Da settimana scorsa alcune regioni italiane e molti circoli hanno riaperto i percorsi di gioco e durante il week end molti giocatori hanno potuto ritornare in campo trovandosi in una situazione inusuale, ma da quanto sembra del tutto gestibile.

Sembra che questi primi test si siano svolti con esiti positivi ed è estremamente importante che in futuro tutti i giocatori si attengano scrupolosamente ai protocolli, non facciano assembramenti e mantengano il distanziamento sopratutto quando non sono ancora in campo. Nei parcheggi, in fase controllo temperatura e firma liberatorie varie, in segreteria, in campo pratica vicino alla macchina distributrice di palline e sul putting green facciamo molta attenzione al distanziamento ed utilizziamo la mascherina ed i guanti. In campo poi sarà più facile applicare il distanziamento sociale.

Al momento il DPCM in vigore non permette ancora che si possano svolgere gare sportive, ma ci auguriamo che in breve tempo si possa ritornare a competere e che i circoli possano riprendere con i calendari sportivi e gli incassi delle quote gara.

In ottemperanza al rispetto delle norme di comportamento che stiamo adottando e dei protocolli federali, la partecipazione alle competizioni in questa fase sarà leggermente differente da come eravamo abituati, ma non stravolgerà di certo le regole del golf.

E’ da settimane che leggiamo i vari accorgimenti che vengono adottati all’estero e da qualche giorno abbiamo imparato anche quelli che interessano noi golfisti e deliberati dalla Federazione Italiana Golf. Sappiamo quindi che non si toccherà l’asta, non si potranno utilizzare i lavapalle, non ci saranno i rastrelli nei bunker etc.

Cosa succedera quando inizieranno le gare?

Ecco i punti salienti delle Condizioni di Gara e Regole Locali Aggiuntive con le quali dovremo convivere:

LO SCORE

Ci verrà consegnato il nostro score che NON daremo al nostro marcatore, ma che dovremo comunque individuare. Ad ogni buca segneremo il risultato sull colonna GIOCATORE (Player) e non come siamo abituati a fare di lato, perchè sulla colonna MARCATORE (Marker) andremo a segnare i colpi del giocatore affidato a noi.
Finito il giro controlleremo verbalmente il nostro score insieme al nostro marcatore, lo firmeremo e nello spazio destinato alla firma del marcatore scriveremo invece il suo nome in stampatello. Niente di particolare, non ci “gireremo” mai lo score ee dovremo solo stare attenti a non farci ingannare dall’abitudine e scrivere nelle colonne giuste.

CADDIE

I caddie o la fidanzata che segue a passeggio non saranno consentiti

PALETTI

Tutti i paletti, esclusi quelli del fuori limite, saranno considerati ostruzioni inamovibili per cui NON TOCCHIAMOLI per toglierli (e non potrebbe essere diversamente), ma se interferiscono con lo swing o la nostra palla ci è vicina possiamo droppare senza penalità.

INDICATORI DI PARTENZA E SEGNALI DI CORTESIA

Gli indicatori di partenza (le bocce colorate o quelli con il logo del circolo) ed i segnali di cortesia (i paletti generalmente bicolore per la distanza dal green) sono considerati ostruzione inavomibile per cui anche in questo caso possiamo droppare senza penalità solo se ci troviamo ad avere interferenza o se la palla si ferma attaccata.
Se però dovessimo trovarceli sulla linea di gioco non possiamo fare nulla, ce li teniamo e non possiamo ovviare.
Per cui molta attenzione: Superiamo il tee delle donne o le partenze avanzate e cerchiamo di rimanere in fairway.

Ecco nel dettaglio tutte le Condizioni di Gara e le Regole Locali Aggiuntive

Condividi:

You may also like