Covid-19: Federgolf Piemonte
Lettera del Presidente Marco Francia

Avatar by

Carissimi Amici,

appassionati di questa meravigliosa disciplina sportiva che è il golf, stiamo passando come tutti gli italiani, un periodo veramente difficile. Sono giorni di pena e di paura per noi, per i nostri famigliari e per i nostri amici.

Momenti che probabilmente non dimenticheremo mai nella nostra vita. Un evento drammatico si è abbattuto su di noi e ha colpito le nostre coscienze in modo profondo. Abbiamo visto immagini dolorose che probabilmente hanno cambiato il nostro punto di vista su molte cose. In tutto questo abbiamo anche dovuto imparare a gestire le nostre passioni in modo diverso chiusi in casa come da decreto governativo.

Certamente per noi nati e vissuti in un periodo di “libertà” assoluta è stato un esercizio difficile ma ci siamo riusciti. Abbiamo dimostrato un grandissimo senso civico a dispetto di quanto spesso si pensa di questo paese in modo un po’ pregiudiziale. Questo ci ha consentito oggi di accedere ad una “seconda fase” con più serenità e con moderato ottimismo. Gli indici del contagio per fortuna sono in calo e sembrano essere sotto controllo al momento. Ovviamente siamo ben consapevoli che il “problema” non sia finito.

Dobbiamo continuare a rispettare le norme previste per far si che si possa tornare al più presto ad una vita “normale” in cui ricominciare le abitudini di sempre. Non sarà subito ovviamente e ci vorrà tempo ma se ci impegniamo come abbiamo fatto sino ad oggi sicuramente ci riusciremo.

Riprenderemo dunque anche a giocare a golf probabilmente a breve e torneremo a ridere e scherzare sui green dei nostri bellissimi percorsi piemontesi, con la consapevolezza che il nostro sport ha proprio nella distanza una delle sue caratteristiche più naturali.

Stiamo lavorando con le istituzioni politiche affinché questo traguardo venga raggiunto prima possibile nel rispetto della legge che deve garantire a tutti noi prima di tutto la salute e preservarci dal rischio di contagio. Abbiamo a cuore i nostri circoli e ci battiamo per far si che essi riprendano velocemente la loro attività consentendo soprattutto a chi dentro ai circoli lavora, di mantenere la propria occupazione senza incorrere in problemi più gravi.

Se la pazienza è la virtù dei forti, noi golfisti sapremo attendere ancora qualche giorno consapevoli delle dinamiche complesse che governano il sistema e nel frattempo riordineremo la sacca e puliremo le scarpe pronti a tirare il miglior driver della nostra vita appena sarà possibile.

Grazie a tutti Voi per il grande senso di responsabilità e maturità.

Con affetto.

Marco Francia

(Fonte Federgolf Piemonte)

Condividi:

You may also like