Angel Cabrera arrestato a Rio:
verrà estradato in Argentina

Avatar by

La polizia federale brasiliana ha arrestato giovedì l’argentino Ángel Cabrera con l’accusa di diversi crimini presumibilmente commessi dal 2016 allo scorso anno.

Cabrera, che ha vinto sia il Masters che lo US Open, era nella lista dei codici rossi dell’Interpol.

La polizia ha dichiarato che l’arresto è stato effettuato in una zona residenziale di Rio de Janeiro, non diffondendo il nome dell’accusato.

Due agenti di polizia federale con sede a Rio hanno confermato separatamente che Cabrera era effettivamente l’uomo arrestato. Entrambi hanno accettato di fornire l’informazione solo con garanzia di anonimato perché non erano autorizzati a discutere pubblicamente l’argomento.

Il comunicato della polizia afferma che l’arresto è stato autorizzato dalla massima corte brasiliana e l’uomo sarà trattenuto fino alla sua estradizione in Argentina. I funzionari in Argentina hanno accusato il sospetto di aggressione, furto, intimidazioni e ripetuta mancanza di rispetto verso le autorità, afferma il comunicato.

I media argentini, all’inizio di gennaio, hanno riferito che l’ex moglie di Cabrera, Silva Rivadero, aveva presentato due accuse contro il giocatore di golf. I rapporti dicono anche che Cecilia Torres, un’altra ex partner, ha affermato che Cabrera l’aveva presa a pugni, minacciata e tentato di investirla con la sua auto nel 2016.

Cabrera è il golfista più affermato del Sud America. Ha vinto lo US Open a Oakmont nel 2007 con un solo colpo di vantaggio su Tiger Woods e Jim Furyk. Ha vinto il Masters in un playoff nel 2009 e ha perso al playoff nel 2013 contro Adam Scott.

Cabrera ha un’altra vittoria del PGA Tour e le sue quattro sull’European Tour includono anche un successo a Wentworth.

Non ha giocato nel Masters dello scorso novembre a causa di un intervento chirurgico al polso sinistro. Nel 2020 Cabrera ha giocato cinque volte in agosto e settembre sul circuito PGA Tour Champions.

Condividi:

You may also like