Joe Biden: ancora un golfista
alla Casa Bianca

Avatar by

Da Eisenhower e JFK a Obama e Trump, la presidenza americana ha una lunga tradizione con il gioco del golf. Ma che dire dell’attuale Joe Biden? E’ un buon golfista?

Biden ha spodestato Donald Trump, forse il presidente americano più ossessionato dal golf, proprietario di diversi Golf e Resort in tutto il mondo.

Sebbene Biden non possegga alcun campo da golf come il suo predecessore, è membro di due club, entrambi nella sua città natale di Wilmington, nel Delaware. È entrato a far parte del Wilmington Country Club nel 2014 ed è membro del Fieldstone Golf Club, che indica come il suo circolo di appartenenza.

Nei giorni precedenti le elezioni nel novembre 2020, si è preso una pausa dalla campagna elettorale andando a giocare nel “suo” Wilmington Country Club e un video, che lo mostrava swingare alla buca 10, ha fatto il giro dei social. Il famoso architetto di campi da golf Robert Trent Jones Jr., un amico di famiglia e occasionale compagno di gioco di Biden, ha detto: “Biden ama il gioco, gioca a golf e lo rispetta“.

Durante il suo mandato come vicepresidente sotto il presidente Barack Obama tra il 2009 e il 2017, Biden si esercitava spesso sul putting green della Casa Bianca originariamente installato vicino allo Studio Ovale dall’appassionatissimo Eisenhower nel 1954. È stato riferito che nel 2015 aveva un handicap di 6,3, sebbene altre informazioni lo stimassero essere un più modesto 10. Tuttavia non male per un uomo che ha iniziato a giocare nel 2001 all’età di 57 anni.

Secondo il sistema di handicap dell’USGA, Trump, che ha iniziato a giocare a golf alla fine degli anni ’60, vantava un handicap di 2,8. Data la sua età e la mancanza di punteggi registrati ufficialmente negli ultimi anni, molti dubitano della validità di questo. Certamente Trump ha sempre giocato e praticato moltissimo. Il sito “Presidential Golf Tracker” afferma che Trump ha giocato a golf circa 300 volte durante la sua presidenza, principalmente nei suoi campi a Mar-a-Lago in Florida e al Trump National in Virginia, facendo una media di un round ogni cinque giorni durante i suoi quattro anni di mandato presso la Casa Bianca.

In confronto, Obama, criticato da Trump per aver giocato troppo a golf durante la sua presidenza, ha giocato circa 300 volte, per lo più alla Andrews Air Force Base vicino a Washington DC, ma è rimasto in carica otto anni per due mandati.

Obama, che ha un rispettabile handicap di 13, ha comunque registrato più round nei suoi primi nove mesi in carica rispetto al suo predecessore George W. Bush (hcp 11), nei suoi otto anni come presidente.

Tra gli altri presidenti degli Stati Uniti che si sono distinti sul campo da golf, merita una menzione Eisenhower che aveva un handicap compreso tra 14 e 18 anni e godeva di una stretta amicizia con Arnold Palmer che contribuì ad aumentare notevolmente la popolarità del golf negli Stati Uniti negli anni ’50.

Il suo successore John F. Kennedy, sensibile alle critiche rivolte a Eisenhower per aver giocato a golf nei giorni feriali aveva un handicap di circa 14 e si diceva che a volte riuscisse a girare sotto gli 80. Il green della Casa Bianca è stato rimosso del tutto da Richard Nixon prima che Bill Clinton, che aveva un handicap 10, lo restaurasse nel 1995, arruolando Robert Trent Jones Jr. per sovrintendere al progetto.

A causa della sua età, 78 anni, e della quantità di problemi urgenti sulla scrivania, è improbabile che il presidente Biden trascorrerà lo stesso numero di ore sul campo da golf dei recenti presidenti Trump o Obama.

Condividi:

You may also like