MoveDifferent, now!
Giulia Franchini

Giulia Franchini Golf by

Che tu sia un giocatore d’élite o un semplice amatore quando qualcosa nel tuo swing non funziona può essere causa di infortunio.

Lo sanno bene gli atleti che con gli infortuni non si scherza.

Chi, invece, gioca per diletto, molto spesso li trascura nella speranza di svegliarsi una mattina e stare bene.

Non solo gli infortuni compromettono la nostra integrità fisica ma, soprattutto, finiscono sempre per interferire con il nostro gesto tecnico, “sporcandolo”, per così dire, di compensazioni che lo rendono poco funzionale e più faticoso.

Nel settore della preparazione atletica, a Vicenza, siamo doppiamente fortunati, abbiamo degli ottimi preparatori atletici sparsi su tutto il territorio, ottimi fisioterapisti e un centro all’avanguardia, dotato delle più attuali dotazioni tecnologiche per rimetterci in forma .

In questo panorama si inserisce un centro innovativo: Move Different. Insieme al suo gemello di Aosta ed e’ uno dei centri di riferimento italiani per la riabilitazione funzionale tecnologica e l’incremento della performance sportiva.

Tengo a sottolineare che non serve essere un atleta per frequentare un centro come questo, basta solo aver a cuore il proprio benessere. MoveDifferent e’ dotato di tecnologia TecnoBody, una vera e propria interfaccia high tech a servizio del movimento.

Nei centri MoveDifferent le attività sono molteplici: si va dalla valutazione oggettiva dello stato di salute e delle esigenze motorie, allo stimolo di feedback continui ed in tempo reale sui gesti motori con la perfetta integrazione tra affidabilità degli esperti e tecnologia a servizio del movimento.

MoveDifferent ruota intorno a quattro aree di intervento, quella riabilitativa, quella della salute, quella dell’high level performance e quella dedicata ai bambini.

Il prendersi cura del benessere dello sportivo passa attraverso i report sull’attività di fitness che aiutano a raggiungere forza, equilibrio e allenamento cardio.

Nell’area dell’high sport performance il percorso, a partire dalla valutazione oggettiva e tecnologica con lo specchio digitale D-WALL, si svolge in una palestra Hi-Tech. Qui si allenano forza, resistenza e velocità incrementando le capacità e le performance sportive. Gli atleti possono essere coinvolti in tanti training propedeutici all’atletica, allo sci, al golf, agli sport di squadra e tante attività in cui ricerca tecnologica e professionalità li guidano verso i loro obiettivi sportivi.

Ultima ma non meno importante l’attività dedicata ai più piccoli dove i bambini possono allenarsi divertendosi, con un training che chiama in gioco la concentrazione nel gesto attraverso percorsi per l’avvio al movimento e il contrasto delle patologie neuromotorie.

Ma torniamo al golf ….molto spesso la causa di uno swing non corretto sta proprio in una limitazione di range di movimento, dipendente da un infortunio o da una carenza fisica, che il giocatore magari ignora di avere.

Tutto questo non è una novità nel nostro settore, dove siamo abituati a misurare tutto dello swing ma un po’ meno del corpo.

La cosa che mi ha colpito di più della valutazione relativa alla mobilità del corpo e’ la capacità della tecnologia TecnoBody di misurare in maniera molto precisa le carenze di range di movimento permettendo poi di sviluppare un percorso di miglioramento mirato i cui risultati sono costantemente misurati.

Sempre di più penso che sia sbagliato chiedere a un giocatore di eseguire un gesto quando non ha la mobilità per eseguirlo; per questo ho sempre creduto che l’individuazione delle carenze e il loro rafforzamento sia il presupposto per sviluppare uno swing migliore.

Sono quindi molto orgogliosa di presentarvi la mia collaborazione con il centro MoveDifferent di Vicenza, e di segnalarvi una realtà d’eccellenza come questa.

Con il loro supporto sarà possibile per i miei allievi fare un passo verso uno swing sempre più funzionale!

Vuoi venire a toccare con mano questa realtà ? Chiama il 320 888 8680 e fissa una seduta di prova.

Vuoi saperne di più? Clicca sui seguenti link:

INSTAGRAM

FACEBOOK

Clicca sull’immagine qui sotto per visitare la sezione dedicata e scoprire gli altri contenuti.

Condividi:

You may also like