Qui e ora
#3 Respiro Controllato

Paolo Spada by

Nella pillola precedente ci siamo concentrati sul respiro consapevole, oggi ci focalizziamo sul respiro controllato e qualche metodo di respirazione.
Il respiro controllato ha vari benefici fisici riconosciuti, come l’ossigenazione del nostro cervello e la circolazione sanguigna.

Durante una performance atletica, questi elementi incidono molto

La concentrazione sul respiro, a livewllo mentale, serve principalmente a quietare la mente inconscia che tenterà di disturbarci prima di un colpo.
Di respirazioni controllate ne esistono moltissime, a seconda dell’obiettivo che vogliamo raggiungere e a seconda del nostro corpo.

Oggi voglio proporvi queste due, che sono efficaci per il golf:

  • Prima respirazione 5-2-7
    5 secondi di inspirazione con il naso, 2 secondi di apnea e 7 secondi di espirazione a bocca socchiusa.
    Questa respirazione è funzionale prima di tirare un colpo, centra il nostro pensiero nel “qui ed ora” e allontana pensieri negativi.
    Consiglio di utilizzarla anche in campo pratica, oltre ad aiutare a concentrarci ci permette di allenarla; così quando saremo in gara ci verrà più naturale eseguirla.
  • Seconda respirazione “quadrata” 4-4-4-4
    4 secondi di inspirazione con il naso, 4 di apnea, 4 di espirazione energica e infine 4 secondi senza respirare.
    La seconda e la quarta parte possono sembrare uguali, ma non lo sono, nella seconda parte abbiamo il ventre pieno di aria e la tratteniamo; al contrario nella quarta parte non abbiamo aria accumulata , siamo “sgonfi”.
    Questa respirazione quadrata è più complicata e meno naturale, la consiglio quando siamo fermi in attesa del nostro turno di tiro, spesso quei 2 minuti di attesa sono molto “pericolosi” per la nostra mente, ci assalgono dubbi sulla scelta del bastone, sul tipo di colpo e possiamo essere condizionati emotivamente dal tiro del nostro compagno di team.

Appuntamento alla settimana prossima con un’altra pillola interessante, ma se vuoi leggere gli altri articoli visita la sezione qui su Wegolfers.

Condividi:

You may also like